Maurizio Pollini, al pianoforte per la precisione

31 agosto 2007

Maurizio Pollini

Come ogni anno, in tv ci stiamo sorbendo i programmi del palinsesto estivo, che per la maggior parte è composto da insulse repliche, quando invece sarebbe il periodo utile per proporre al pubblico nuove sperimentazioni.

Consiglio allora di rifugiarsi su internet e andare a vedere uno dei pezzi più belli della stagione televisiva appena trascorsa, ossia l’incontro di Fabio Fazio, nella trasmissione Che tempo che fa, con uno dei più grandi pianisti viventi, Maurizio Pollini, il quale, naturalmente, in una televisione dove, perfino nei telegiornali, dobbiamo sorbirci la cronaca di ogni singolo giorno di carcere di Paris Hilton, non si vede mai … e pensare che è una delle eccellenze italiane nel mondo!

Il Notturno 8 op. 27 n. 2 di Chopin, il genio più amato dal Maestro

In generale, in tv non c’è in pratica spazio per la musica classica, e soprattutto per interessarsi ad essa, comprenderla ed alla fine stupirsi di queste grandi creazioni dell’ingegno umano, cosa che invece Pollini in questa intervista fa alla perfezione, del resto il pianista milanese è proprio famoso per la precisione con cui esegue la musica, sia del periodo romantico che contemporanea.

Allo stesso ha posto diverse interessanti domande sul rapporto fra musica e matematica Piergiorgio Odifreddi, in un’intervista che, già di per sè, è un incontro fra due miti!

Pollini nel Concerto per pianoforte N.21 KV 467 di Mozart, compositore da lui poco frequentato

Le miracolose epifanie del Maestro nei telegiornali nazionali

Incontro con La Repubblica

Advertisements

Una Risposta to “Maurizio Pollini, al pianoforte per la precisione”

  1. wwayne said

    Hai ragione, in tv sono pochi i programmi interessanti. Attualmente guardo solo i Robinson. K2 (canale 41 del digitale terrestre) li trasmette tutti i giorni dalle 22 in poi, e io almeno una puntata al giorno non me la faccio mai mancare.
    E’ stupefacente constatare come, ad oltre 20 anni da quando sono stati girati, gli episodi di quel telefilm siano ancora perfettamente godibili: non succede quasi mai con le serie comiche, di solito sono quelle che invecchiano prima e peggio.
    Evidentemente i Robinson si sono mantenuti bene e hanno resistito meglio perché c’era dietro un genio comico assoluto, il grande Bill Cosby, e un cast di grande talento e in perfetta sintonia con lui.
    Fino a poco tempo fa guardavo anche Happy Days, ma poi SKY ha deciso di rimuoverlo dalla programmazione. E’ un vero peccato, perché era un altro telefilm di notevole spessore. Anche le ultime stagioni, quelle che secondo molti fan sono i peggiori della serie, sono comunque di buona (quando non ottima) qualità. E poi diciamocelo, Fonzie ha un tale carisma che non importa se tutto il resto é scialbo, basta metterlo sulla scena e hai già creato uno spettacolo.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: