Una maschera chiamata Totò

31 agosto 2007

Da quache tempo Raitre celebra il qurantennale della morte di Totò, avvenuta il 15 aprile 1967.

Nella programmazione di 40 anni (mai) senza Totò non c’è solo la riproposizione di molti dei suoi film, che, caso veramente unico, riescono immancabilmente a spuntare ascolti elevati anche all’ennesima visione, ma anche l’opportunità, prima e dopo le pellicole, di vedere rare interviste e sketch delle partecipazioni televisive di Antonio De Curtis. Inoltre, per celebrarlo degnamente, in queste due settimane l’ottima trasmissione Ritratti di Giancarlo Governi ne propone uno doppio dedicato a Totò.

Raro primo provino cinematografico del 1930

Ieri sera, in prima serata, il grande film La banda degli onesti ha ottenuto ben 1.896.000 spettatori con uno share del 9,96%!Il grande attore, in questi ultimi decenni, è venuto a occupare sempre più il posto di unica maschera italiana cinematografica, certamente al livello di quelle classiche secolari della commedia dell’arte e va considerato importante anche su scala internazionale, avendo poco a che invidiare anche a uno Charlot.

A questo alto rilievo artistico va abbinato il fatto, prettamente popolare, di continuare a piacere ancora a tutte le classi di eta’, a tutti i ceti, al nord e al sud, fatto miracoloso e davvero unico, entrando nel costume, nel lessico corrente e nell’immaginario quotidiano della maggior parte degli italiani.

Ultima registrazione inedita per la Rai del 1967

Con la propria morte è stato innalzato al rango che si sarebbe meritato già in vita, all’esatto contrario dei personaggi della sua celebre poesia ‘A livella.

Annunci

Una Risposta to “Una maschera chiamata Totò”

  1. marat75 said

    La grande (o una delle tante) qualità di Totò è che in scena sapeva anche improvvisare pur mantenendo intatta tutta l’ironia e la verve che l’hanno sempre contraddistinto.

    Sarebbe fantastico poter leggere un copione e confrontarlo con le battute del film per vedere quanto è stato cambiato dal Principe della risata.

    Il mio preferito: “Totò diabolicus”

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: