Le famiglie e i famigli del Family Day

3 settembre 2007

Harem Berlusconi

Il Family Day del maggio scorso ha avuto come simpatico prologo questa omai famosa copertina in cui il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi tiene per mano due gentili donzelle nella sua villa in Sardegna; ma sono tantissimi i capi di partito plurifamigliati: basti pensare a Pierferdinando Casini e poi al suo compagno di partito recentemente beccato in giro di prostituzione … e anche nel centro-sinistra queste incoerenze non mancano, di cui, senza voler essere bacchettoni, il caso Sircana è il più clamoroso.

Penso che tutti i neo-teo-dem-con con le loro prediche sul diritto naturale interpretato dalla bocca della CEI abbiano veramente stancato e si stiano rendendo ridicoli.

I leader di partito ancora di più, fanno il panegirico della famiglia monogamica adagiati sulle candide poltrone di Vespa, poi sono più libertini di Hugh Hefner!

E poi, che credibilità hanno “virili” cantori della famiglia tradizionale come Volontè e Rotondi probabilmente in contrasto con la loro vera identità (almeno a guardare le loro facce) o come possono parlare dello stesso la Prestigiacomo o la Santanchè, con le loro vaste frequentazioni mondane?

La cosa peggiore è che questi cattolici d’accatto vanno a braccetto anche con altre ben più tristi compagnie, per esempio Totò Cuffaro, presidente della regione Sicilia, pluriaccusato di associazione mafiosa che si permise di attaccare in tv un mito come Giovanni Falcone … quando si dice l’attacccamento alla Famigghia…!

Falcone e Cuffaro al Maurizio Costanzo Show del 1991

 

Annunci

Una Risposta to “Le famiglie e i famigli del Family Day”

  1. ankou6 said

    c’è da dire che dei politici di centrodestra , tutti schierati a favore della famiglia “tradizionale” ) , almeno tra i capi, non ce ne è UNO che non abbia sfasciato almeno un matrimonio…
    in confronto gli “eversivi” prodi , rutelli, fassino hanno tutti famiglie stabili e matrimoni duraturi… che conclusione trarne?

    “Questo giornalismo mafioso fa più male alla Sicilia che dieci anni di delitti”

    AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAAHHA
    le parole hanno perso ogni significato.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: